giovedì 10 aprile 2014

Per chi è sempre di fretta: Busy-day chocolate Cake



Sarà il nome di questa torta che mi è subito risultato simpatico,
sarà che l'autrice, Martha Stewart
 - come Nigella Lawson o le nostrane Parodi e Clerici -
tutto è tranne che una chef,
sarà che l'esecuzione è davvero velocissima,
sarà pure che la blogger che la consiglia è lei,
fatto sta che stamani mi sono cimentata con questa ricetta che vi giro con piacere.

Si tratta di una tortina al cacao leggera leggera,
 in quanto senza burro, uova e latte,
adatta alla colazione perché perfetta per essere inzuppata,
ma degna fine di un pasto
se accompagnata da panna montata o da una coulis di frutta di stagione.

La cosa divertente poi, è la preparazione.
Non serve nemmeno una ciotola:
si prepara direttamente nella teglia che,
cosa che personalmente adoro,
non occorre nemmeno imburrare e infarinare: basta una spennellata di olio.
 
Usate una teglia piccolina (massimo 22 cm.) altrimenti otterrete una pizza-torta ;)


BUSY-DAY CHOCOLATE CAKE
(di Martha Stewart):

170 g. di farina
170 g. di zucchero
30 g. di cacao amaro
un cucchiaino di bicarbonato
mezzo cucchiaino di sale
6 cucchiai di olio di semi (per me, olio evo)
un cucchiaino di estratto di vaniglia
un cucchiaio di aceto bianco
250 ml di acqua


PREPARAZIONE:

Preriscaldate il forno a 180°.

Spennellate con un po' di olio di semi la teglia antiaderente che avrete scelto.
Versate la farina, lo zucchero, il cacao, il sale ed il bicarbonato, mescolandoli con un cucchiaio di legno (per non rigare la teglia).

Al centro versate l'olio, l'aceto, la vaniglia e l'acqua.

A questo punto spendo due parole sull'aceto: non essendoci lievito, l'aceto, in combinazione col bicarbonato e il sale, opera come agente lievitante quindi è necessario utilizzarlo. E non temete, il suo sapore non si sentirà affatto.

Mescolate velocemente il tutto e cuocete per 25-30' circa.

Servite con zucchero a velo e, eventualmente, con una salsina di accompagnamento.

 
 
 
 





Posta un commento