venerdì 1 aprile 2016

Le "giammelle" siciliane



Le "giammelle", nome dialettale di ciambelle,
sono uno dei tanti tesori della pasticceria siciliana.

Si tratta di una sorta di biscotto savoiardo,
 simile nel sapore al cugino piemontese
ma diverso per forma (tondeggiante e non oblunga)
e per consistenza (morbido e non croccante).

La versione che vi lascio è quella più semplice,
che non prevede l'uso di nessun aroma.

Se però voleste,
potete aromatizzare l'impasto con della buccia di limone o con della vaniglia.

INGREDIENTI:

250 g. farina 00
225 g. zucchero semolato (più altro per lo spolvero)
3 uova
un pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Lavorate a lungo i tuorli con lo zucchero.

A parte montate gli albumi con il pizzico di sale.

Unite i due composti,
incorporando gli albumi delicatamente e con movimenti dal basso verso l'altro,
poi unite la farina.

Per quest'operazione utilizzate un cucchiaio di legno od una spatola,
il frullino elettrico è troppo "violento".

Preriscaldate il forno, in modalità statica, a 180°.

Foderate una teglia o la leccarda del forno con carta forno
 e versatevi l'impasto a cucchiaiate, abbastanza distanti da loro
(in pratica, una cucchiaiata per biscotto).

Cospargete la superficie di ogni biscotto con un po' di zucchero e infornate
per 8 -10'  al massimo.
 
Enjoy them e...



...se provi una mia ricetta,
fai una foto e inviala a mielemandorle@gmail.com 
o sulla pagina Facebook di Miel&Mandorle
oppure pubblicala su Instagram con l'hashtag #mielemandorle.

Posta un commento