mercoledì 8 gennaio 2014

Torta delle rose

La Torta delle Rose, che prende il nome proprio dalla sua splendida forma, è una soffice brioche che racchiude al suo interno una delicata crema al burro.
 
Pare che la sua origine sia molto risalente nel tempo.
 
Dolce tipico mantovano, venne ideato nel 1490 in occasione delle nozze tra Francesco II Gonzaga, marchese di Mantova, e Isabella d'Este, principessa di Ferrara.
 
 I boccioli di rosa, realizzati con la pasta, rappresentavano infatti un omaggio alla bellezza di Isabella, che, come la storia ci insegna, fu una delle donne più importanti del Rinascimento italiano.
 
 
 
 
INGREDIENTI:

- per uno stampo da 24-26 cm

2 tuorli
100 ml. di latte tiepido
50 g. di burro fuso freddo
65 g. di zucchero
scorza grattugiata di un limone
200 g. di farina 00
130 g. di farina Manitoba
12 g. di lievito di birra fresco (o 4 g. di quello disidratato)
1 pizzico di sale

100 g. di burro morbido
100 g. di zucchero


- per uno stampo da 28-30 cm

3 tuorli
150 ml. di latte tiepido
80 g. di burro fuso freddo
100 g. di zucchero
scorza grattugiata di un limone
250 g. di farina 00
250 g. di farina Manitoba
15 g. di lievito di birra fresco (o 5 g. di quello disidratato)
1 pizzico di sale

150 g. di burro morbido
150 g. di zucchero
 

PREPARAZIONE:
 

In una ciotola capiente versate il latte, il burro fuso, ii tuorli, la scorza del limone e lo zucchero.

Sbattete velocemente con una forchetta.

Aggiungete la farina, il lievito sbriciolato, e il pizzico di sale.

Impastate bene e, una volta ottenuto un panetto, lasciatelo lievitare coperto da un canovaccio per 2-3 ore.

Trascorso questo tempo, riprendete il panetto e, con l'aiuto di un mattarello e di un po' di farina sul piano di lavoro, stendetelo fino ad ottenere un rettangolo.

Lasciate riposare mentre preparate la farcia mescolando il burro (ben morbido) con lo zucchero, fino ad ottenere una crema.
Spalmate questa crema sul rettangolo di pasta, arrotolate dal lato più lungo e tagliate il rotolo così ottenuto in 6-8 pezzi regolari.

Sulla tortiera (meglio se col gancio apribile) ponete un foglio di carta forno e spolveratelo con dello zucchero; a questo punto posizionatevi i cilindri tenendoli piuttosto distanziati tra loro.

Rimettete a lievitare per altre 2 ore almeno.

Infine, cuocete in forno a 180° per circa 30'.

Spolverate con zucchero a velo e servite.



 




Posta un commento