venerdì 19 settembre 2014

La torta al latte caldo di Tish Boyle

 

Il momento della giornata che preferisco è in assoluto quello della colazione.
Svegliarmi e sapere che di lì a breve sorseggerò un buon caffelatte e gusterò dei biscotti o un muffin o una fetta di torta o di crostata...beh, per me costituisce un vero e proprio piacere della vita.
 
E' per questo che brioches e biscotti industriali sono un po' una rarità nella mia dispensa, preferisco di gran lunga trovare un po' di tempo nella giornata per poter preparare qualcosa con le mie mani.
 
E anche se amo il cioccolato in tutte le sue forme, alle volte sento il bisogno di "disintossicarmene", passando a preparazioni più leggere e delicate.
 
Questa torta ne è senza dubbio un esempio.
E' una torta che sa di buono, di calore di casa, di sapori autentici e genuini.
 Ma è tanto semplice quanto particolare nella preparazione: tra i suoi ingredienti infatti c'è il
LATTE CALDO.
 
La ricetta la vidi tempo fa qui e, messa nei "must do" per sin troppo tempo, stamattina l'ho finalmente preparata.

E' fantastica così, semplicemente "nature", senza tanti fronzoli.
Si presta comunque ad esser farcita, anzi credo che sia una valida alternativa al più classico pandispagna.
 
Vi riporto le dosi originali, adatte ad uno stampo da 20 cm; tra parentesi metterò le mie, aumentate per utilizzarne uno da 24 cm.
 
Hot milk sponge cake
(da The Cake Book di Tish Boyle)

INGREDIENTI:
 
120 g di latte fresco intero (160 g)
60  g di burro (80g)
165 g di farina 00 (220 g)
6 g di lievito per dolci (8 g)
165 g di zucchero (220 g)
3 uova medie  a temperatura ambiente (grandi)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
un pizzico di sale
 
 
PREPARAZIONE:
  
Setacciate due volte la farina con il lievito ed il sale e mettete da parte.
 
Versate il latte ed il burro in un pentolino e scaldate fino a quando il burro non sarà completamente sciolto.
 
Montate le uova per circa un minuto a velocità alta, aggiungete lo zucchero in più riprese e montate fino a quando la massa non avrà triplicato il suo volume iniziale e risulterà chiara e spumosa (circa 10 minuti).
 
 Con l'aiuto di una spatola incorporate delicatamente la farina nella massa montata, in tre riprese, con movimenti dal basso verso l'alto.
 
Scaldate nuovamente il latte con il burro, prima che raggiunga il bollore versatelo nel composto (io ho preferito versarlo in tre riprese) ed incorporatelo utilizzando la spatola.
 
Versate in uno stampo rivestito con carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 170°C per 25 minuti circa.

 
 
 
 
 

Posta un commento