venerdì 5 dicembre 2014

Torta cioccolato e pere

 

Quando si ha bisogno di una coccola, di un momento di vero relax e di comfort food...
a me viene in mente lei: la torta cioccolato e pere.
 
Se fatta con un buon cioccolato, con almeno il 70% di cacao, è perfetta.
 
La dolcezza delle pere,
in questo caso caramellate in burro e zucchero,
 si sposa perfettamente col gusto un po' amaro del cioccolato fondente.
 
Un ottimo rhum d'annata, una fetta di torta, magari un film in compagnia e...
la serata è bella che organizzata.
 
 
INGREDIENTI:
 
2-3 pere mature ma sode (Decana, Kaiser, Coscia...fate voi)
125 g. burro + altro per caramellare le pere
200 g. cioccolato fondente
150 g. zucchero + altro per caramellare le pere
3 uova
1 cucchiaio di farina
 
 
PREPARAZIONE:
 
Imburrate e infarinate uno stampo da 20 cm di diametro.
 
Sbucciate le pere, tagliatele a fettine regolari.
In un pentolino fate fondere una noce di burro e aggiungete le pere.
 Fate caramellare spolverizzando con dello zucchero (un cucchiaio basterà) e,
 una volta ammorbidite,
togliete dal fuoco.
 
A parte fate fondere burro e cioccolato.
 
Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve.
 
Fate intiepidire il composto di burro e cioccolato, trasferitelo in una terrina e aggiungete lo zucchero. Amalgamate bene, poi aggiungete i tuorli uno alla volta, mescolando bene.
 
Ora aggiungete la farina setacciata e gli albumi a neve,
mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.
 
Versate il composto nella tortiera, completate con le fettine di pera a raggiera sulla superficie
 e fate cuocere a 180° per 30-35 minuti.
 
Fate raffreddare e servite, ben fredda.
Il giorno dopo sarebbe l'ideale.
 
Se volete, spolverizzatela con zucchero a velo.




Perdonatemi, non posto le foto dell'interno della torta perché, questa volta, è stata un regalo per una mia cara amica e capirete bene che non ho potuto tagliarla.
 
L'interno, per dovere di cronaca, è delizioso.
Un mattoncino nero nero, morbido e profumato.
Ricorda la consistenza della torta caprese, avete presente?
Ovviamente sarà omogeneo
- perché, a differenza della caprese non è presente la farina di mandorle -
e dovete considerare che, in superficie, ci sono delle pere caramellate...
direi quasi croccante fuori e morbido dentro.
 
 Vi è venuta voglia di provarla, vero?



 
Posta un commento