giovedì 16 luglio 2015

Cake salato con salumi e formaggio


 
Ora della "siesta" e, ovviamente, squilla il telefono.
- Pronto?
Dall'altro capo del telefono un accento straniero, forse indiano.
 - Buongiorno signora, chiamo dall'azienda .... per un'offerta che potrebbe interessarle.
 Lei è maggiorenne?
- Eh, magari non esserlo.
- Ci hanno informato che la sua famiglia paga più del dovuto per l'energia elettrica.
- E chi gliel'ha detto?
- Boh, forse un vostro amico?
Rido. E penso che ormai non sanno più che inventarsi. Poi rispondo:
- Senta, sono anni che siamo iscritti al registro delle opposizioni quindi non vogliamo ricevere questo tipo di telefonate. Può fare in modo che non ci ricontattiate più?
- Si signora, chiedo perdono, mi scuso tanto, ora provvedo subito. Buona giornata, mi perdoni ancora e...tanta salute.
Ok, per tanti pazzi che ci vogliono tagliare la testa,
ce n'è qualcuno che ti augura tanta salute.
Riaggancio sollevata. Allora il mondo non è completamente marcio.
 
INGREDIENTI:
 
300 g. farina 00
3 uova
150 g. di scamorza (o gruyére)
70 gr. di salsiccia secca (o pancetta)
50 g. di olive nere denocciolate
una manciata di parmigiano grattugiato
100 ml. di olio evo
100 ml. di latte
sale e pepe q.b.
1/2 bustina di lievito istantaneo per salati

PREPARAZIONE:
 
Per prima cosa imburrate ed infarinate uno stampo da plum-cake 
e preparate gli ingredienti per il ripieno.
 
Affettate la salsiccia e riducetela a cubetti, oppure ricavate quattro spicchi da ogni fettina.
Tagliare le olive a rondelle e tagliate a cubetti la scamorza.
 
In una ciotola capace battete le uova con sale, pepe e parmigiano.
Unite il latte, l'olio e continuate a mescolare.
 
In ultimo unite la farina setacciata col lievito.
Ora unite il ripieno e versate nello stampo.
 
Infornate per circa 35 minuti a 180°, facendo comunque la prova stecchino.
 
Fate raffreddare qualche minuto nel forno spento e con lo sportello aperto,
poi sformatelo e lasciatelo su una gratella.
 
Tagliate a fette e servire.
 
 





Posta un commento