mercoledì 1 ottobre 2014

Torta soffice con i fichi e...come raggelare un allegro gruppetto di donne.




 
Serata al bar con le amiche di sempre tra risate e pettegolezzi.
Una di noi: "In ufficio è arrivato un nuovo consulente. Belloccio, sportivo, curato. Insomma un tipo giusto."
"Dai, cerchiamolo su Facebook così vediamo le foto!"
Eccolo lì. Al mare.
Fanno bella mostra di loro la tavola da surf e gli addominali scolpiti. E i capelli biondi al vento.
Silenzio.
Poi, il chiacchiericcio.
"Carino".
"Molto carino".
"Wow, è un surfista!".
"Secondo me se la tira".
"Sì, forse un po'".
"Secondo me è fidanzato."
"Va beh dai, le coppie spesso si lasciano".
"Ah ragazze, è vegano".
Cala il silenzio.
Anzi no, il gelo.
"Cameriere, ci porta un altro giro di rosso e un tagliere di salumi e formaggi?".
Potete ben immaginare di chi sia l'ultima battuta ;)
 
 
Per oggi, primo giorno di ottobre, vi propongo una torta con gli ultimi fichi che sono riuscita a procurarmi, direttamente dall'albero del giardino dei nonni.
 
INGREDIENTI:
 
3 uova
180 g. di zucchero
100 g. di burro (per me, 65 ml. olio evo)
225 g. di farina 00
100 ml. di latte
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 bustina di lievito per dolci
7-8 fichi
 
PREPARAZIONE:
 
Sbucciate i fichi e tagliateli in due o quattro spicchi, a seconda della grandezza.
 
Preriscaldate il forno, modalità statica, a 180°.
 
In un pentolino fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare.
 
A parte, battete le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
 
Unite un pizzico di sale, il burro, la vaniglia, la farina setacciata col lievito alternandola con il latte.
 
Versate in una teglia da 22-24 cm, imburrata e infarinata, e sulla superficie appoggiate gli spicchi di fico.
 
 Infornate e cuocete per 25-30 minuti.
 
Sformate e, una volta raffreddata, spolverate con dello zucchero a
velo.
 




 
Con questa ricetta partecipo al contest Ricette d'Autunno
 
 

Posta un commento